icon--tourist icon--share icon--checkin icon--photos icon--flag icon--water icon--tenda icon--link-download icon--checklist icon--home-full icon--slider-arrow icon--home icon--metratura icon--clima icon--auto icon--tv-sat icon--wc icon--doccia icon--link-arrow icon--calendar icon--depliant icon--facebook icon--flickr icon--gmap-pin icon--googleplus icon--instagram icon--magazine icon--menu icon--meteo icon--pinterest icon--twitter icon--users icon--webcam icon--youtube icon--virtual-tour

Da vedere

Disponibilità / prenota:

Venezia e le isole

venezia1

Venezia e le isole

Sorta circa mille e cinquecento anni fa sulle isole della laguna veneta, Venezia si è sviluppata in modo diverso da ogni altra città italiana ed europea.
I Veneziani, grazie agli scambi commerciali con l'Oriente, hanno saputo costruire una delle maggiori potenze economiche del Rinascimento ed hanno riempito la loro città di migliaia di opere d'arte, custodite oggi nelle chiese, nei palazzi, nelle Scuole e Gallerie d'arte.


Le chiese

Tra le chiese monumentali la più nota e ricca di storia spirituale è la Basilica di San Marco, che si affaccia sull'omonima piazza.
Le due maestose basiliche gotiche di Santa Maria Gloriosa dei Frari e SS. Giovanni e Paolo, per la quantità di opere d'arte che contengono, sono considerate chiese-museo.
Tra le chiese rinascimentali spiccano San Zaccaria, con il maestoso interno tappezzato di dipinti famosi, e Santa Maria dei Miracoli, piccola ma preziosa come un gioiello.
Santa Maria della Salute, che si specchia nelle acque del Canal Grande, è la massima espressione del barocco veneziano.
Le due chiese di San Giorgio maggiore e del SS. Redentore sono due capolavori neoclassici creati dal genio di Andrea Palladio.

Italija-Autobusas

I palazzi

Tra gli edifici pubblici meritano una visita il Palazzo Ducale, con le sue ricche collezioni di arte e di storia, la Ca' d'Oro, palazzo gotico di cui si può godere una meravigliosa vista dal Canal Grande, e la rinascimentale Ca' Vendramin Calergi, oggi sede del Casinò Municipale.

sanrocco

Le scuole

La Scuola Grande di San Rocco, che un tempo si occupava dei malati e delle vittime della peste, oggi è un museo che raccoglie la più completa rassegna di opere di Jacopo Tintoretto.
La Scuola Grande di San Giovanni Evangelista e la Scuola Grande di San Marco sono molto interessanti per la loro architettura.
La Scuola di San Giorgio degli Schiavoni presenta numerose tele di Vittore Carpaccio.

correr

I musei

Il Museo Archeologico in piazza San Marco, con la sua collezione di statue greche e romane, affreschi romani, ceramiche greche ed etrusche, mummie egiziane, monete, piccole sculture ed altri reperti, è una tappa obbligatoria per gli appassionati.
Nel Museo Correr sono conservate mappe, monete, costumi dei dogi, ceramiche, avori intagliati, armi ed uniformi e numerose opere della pittura veneta dal Rinascimento all'Ottocento.
Nel Palazzo Ducale ha sede il Museo dell'Opera, che ha come finalità la conservazione dello stesso palazzo: le preziose decorazioni e le collezioni di pitture, sculture, armi ed oggetti d'epoca.
Il Museo del Settecento Veneziano, che ha sede a Ca' Rezzonico, custodisce splendide opere di Pietro ed Alessandro Longhi, Piazzetta, Gianbattista e Giandomenico Tiepolo, Rosalba Carriera, Francesco e Gianantonio Guardi.

CaPesaro

Le gallerie

Le Gallerie dell'Accademia presentano una ricchissima collezione di pittura della scuola veneta dalle origini al Settecento.
La Galleria Internazionale d'Arte Moderna, a Ca' Pesaro, offre un'interessante panoramica dell'arte moderna veneta ed italiana tra Ottocento e primo Novecento.
La Galleria Franchetti, che ha sede nella Ca' d'Oro, conserva opere di Mantegna, Bellini, Carpaccio, Tiziano ed inoltre sculture, ceramiche e bronzi.
La Collezione Peggy Guggenheim, che ha sede in Ca' Vernier dei Leoni, presenta una delle più importanti collezioni di opere d'arte contemporanea d'Italia e del mondo.
Infine la Pinacoteca Querini Stampalia, presso la omonima Fondazione, custodisce numerose pitture veneziane dal ‘400 al ‘700.

Seguici

I nostri social networks